I NOSTRI SERVIZI

Fotografie - Tour Virtuali

STILL LIFE

In fotografia, si intende per “ Still life “  la ripresa di oggetti inanimati. Se questo genere di ripresa fotografica può apparire tecnicamente semplice, in quanto le regolazioni, la composizione e le impostazioni in generale vanno applicate ad un soggetto statico e pertanto ripetibili e quasi standardizzate, le problematiche sono legate alla corretta illuminazione che deve essere principalmente diffusa al fine di evitare ( generalmente ) ombre nette e riflessi. Decisa attenzione va prestata alla cura della messa a fuoco, (profondità di campo) particolarmente importante per evidenziare alcuni aspetti e peculiarità degli oggetti fotografati. Spesso le immagini vengono realizzate anche grazie all’utilizzo di obiettivi macro, capaci di ridurre la distanza minima di messa a fuoco dal soggetto ripreso.

FOTOGRAFIA SFERICA

La fotografia a 360° consente la realizzazione di immagini di impatto, di alto valore divulgativo e di sicuro interesse documentale. Questo particolare procedimento fotografico, realizzato attraverso un’articolata procedura di scatto e postproduzione a mezzo elaborazione digitale, produce immagini denominate tecnicamente “equirettangolari”. ( anche dette sferiche o immersive )

Con meno complessità, utilizzando il medesimo procedimento di base, si può anche ottenere un’immagine unica panoramica detta “ cilindrica “. Questo tipo di fotografia è composta da una serie di foto (in genere 12) che unite tra loro formano un “cilindro”, quindi un’immagine che ha uno sviluppo orizzontale di 360°. La foto cilindrica non ha un rapporto dimensionale fisso in quanto tale valore dipende dall’ottica utilizzata.

Le “Equirettangolari“ o “sferiche“, ripeto, più complesse da realizzare, sono composte da una serie di scatti disposti a ricoprire interamente le pareti interne di una sfera con l’osservatore posto al virtuale centro della stessa. La visione oltre ad essere di 360° orizzontalmente è di 180° verticalmente (da +90 a -90). Esse rappresentano la realtà, vista dal punto di osservazione, nella sua interezza. Per la loro visione occorre utilizzare software appositi che effettuano la conversione prospettica da un’immagine curva ad una immagine piatta sul monitor. La foto sferica ha un rapporto dimensionale fisso di 2:1 indipendentemente dall’ottica utilizzata.

Le immagini “cilindriche” e “sferiche” sono destinate principalmente alla visione via internet o locale tramite monitor, ma risultano di grande impatto visivo anche stampate.

TOUR VIRTUALI

Grazie alle immagini equirettangolari ( sferiche ) è possibile produrre tour virtuali.

Il tour consente al visitatore di visitare virtualmente i luoghi e di spostarsi liberamente nei contesti che lo circondano, con assoluto realismo.

Si tratta di un’esperienza multimediale sorprendente, nella quale i video, i testi e anche i suoni, coinvolgono pienamente il visitatore. I vantaggi del tour sono la percezione precisa degli spazi visitati, la valutazione diretta della qualità delle strutture, la possibilità di spostarsi liberamente nell’ambiente circostante scegliendo i percorsi e la possibilità di osservare minuziosamente i dettagli dei luoghi, trasformando la classica visita del sito in un’emozionante e coinvolgente esperienza immersiva.

ULTIMI PROGETTI 360°

FOTOGRAFIA

Galleria